Logo Fabio Montanari fotografo

Tecnica fotografica

Come fotografare un evento pubblico

Di solito, per documentare eventi sportivi, convegni, feste, sagre viene contattato un fotografo o giornalista che spedirà le fotografie realizzate ad una redazione o al suo committente; nel caso di un evento privato, un compleanno, una festa, solo il committente del servizio sarà il destinatario e avrà il compito di distribuire le fotografie a chi le richiede.

Innanzitutto spieghiamo cos'è un evento

Chi organizza l'evento

L’organizzazione di un evento richiede un’attenta pianificazione e coordinamento. Spesso, un team di professionisti del settore si occupa di tutti gli aspetti logistici e creativi. I responsabili dell’organizzazione si assicurano che tutto sia perfettamente in linea con la visione dell’evento. Collaborano con gli sponsor, selezionano il luogo ideale, si occupano della promozione e dell’amministrazione generale.

Chi partecipa all'evento

Gli eventi possono essere aperti al pubblico o riservati a un gruppo selezionato. La partecipazione può essere determinata da vari fattori, come l’argomento dell’evento, il budget o l’invito personale. I partecipanti possono essere appassionati, professionisti del settore o semplici curiosi che desiderano vivere un’esperienza unica. La diversità dei partecipanti contribuisce a creare un’atmosfera vibrante e stimolante.

Presentazione preventivo

Numero di partecipanti e durata dell'evento

Il numero di partecipanti può variare da un piccolo gruppo di persone a un’ampia folla. Eventi come workshop o conferenze potrebbero ospitare un numero limitato di partecipanti per favorire un’interazione più intima, mentre festival o fiere potrebbero attrarre migliaia di persone. La durata dell’evento può essere di poche ore, una giornata intera o persino più giorni, a seconda della sua natura e del programma stabilito.

Pianificazione e data ufficiale di apertura e chiusura

La pianificazione di un evento richiede una meticolosa attenzione ai dettagli. Gli organizzatori devono stabilire una data ufficiale di apertura e chiusura per garantire che tutto si svolga in modo ordinato. Queste date diventano punti di riferimento essenziali per i fotografi che desiderano catturare i momenti chiave dell’evento.

Come fotografare un evento pubblico

Il luogo dell'evento

La scelta del luogo è cruciale per il successo di un evento fotografico. Può essere un’ampia sala conferenze, un teatro all’aperto, una location storica o un luogo completamente innovativo. Il luogo deve soddisfare i requisiti tecnici e logistici, ma allo stesso tempo deve avere un’atmosfera che si adatti alla natura dell’evento. Un luogo ben scelto può aggiungere valore e contribuire a creare un’esperienza unica per i partecipanti e i fotografi.

Il soggetto principale dell'evento

Ogni evento ha un soggetto principale, un tema o un focus che lo caratterizza. Potrebbe trattarsi di una conferenza sulle nuove tendenze del settore, di un concerto di un famoso musicista, di un festival culinario con chef rinomati o di una mostra d’arte che presenta opere di artisti famosi. Il soggetto principale diventa il punto focale per i fotografi, che cercano di catturarne l’essenza e raccontarne la storia attraverso le loro immagini.

Fotografare un evento pubblico

Il ruolo dello speaker


Gli speaker, o relatori, sono figure chiave negli eventi. Sono esperti nel loro campo e condividono la loro conoscenza e le loro esperienze con il pubblico. Gli speaker possono essere influenti nel fornire informazioni preziose e stimolare discussioni tra i partecipanti. Per i fotografi, catturare l’energia e l’entusiasmo degli speaker può essere un obiettivo importante.

I vari ruoli dei lavoratori che servono

Un evento fotografico coinvolge diversi ruoli di lavoratori, ognuno dei quali contribuisce al suo successo. Ci sono fotografi professionisti che si occupano di scattare foto durante l’evento, garantendo che ogni momento significativo sia catturato. Ci sono anche assistenti che supportano i fotografi nella gestione dell’attrezzatura e nell’organizzazione delle riprese. Inoltre, ci sono tecnici del suono, addetti alla sicurezza, personale di catering e molti altri professionisti che lavorano dietro le quinte per creare un’esperienza memorabile per i partecipanti.

Presentatore evento

Innanzitutto, il committente deve avere bene in testa quello che vuole realizzare per ricavarne il risultato desiderato.

Il fotografo incaricato si dovrà posizionare in posti strategici per non interferire con lo svolgimento lasciando massima libertà di azione ai protagonisti.

Per esempio, un abbigliamento adeguato alla situazione favorirà l’interazione con gli ospiti/invitati facendoli sentire a proprio agio ottenendo ottimi scatti.

Evento moda Faenza

Quale attrezzatura per un evento?

Per fotografare un evento pubblico occorre diversa attrezzatura fotografica che l’operatore può noleggiare per l’occasione oppure ne è già in possesso.

Un obiettivo grandangolare per fare foto panoramiche della location e riprendere il pubblico d’alto.

Un teleobiettivo per primi piani o ritratti fotografici

Per la parte riguardante l’illuminazione è buona norma dotarsi di un flash a slitta e di un piccolo pannello led rgb da posizionare sulla slitta della fotocamera.

Altri accessori che potrebbero risultare utili sono i fondali e gli stativi per organizzare set fotografici in una zona adibita per avere fotoricordo dell’evento.

Alle volte, si pensa che l’attrezzatura fotografica non sia importante ma dipende dal tipo di evento e come si vuole raccontare.

Le caratteristiche fondamentali che una fotocamera deve avere sono diverse; lavorare correttamente ad alti ISO in caso di condizione di scarsa luce (a teatro, feste private, discoteche, palazzetti poco illuminati), tempi di scatto inferiori a 1/1000 di secondo per congelare i momenti significativi (generalmente per eventi sportivi).

Non meno importante sono gli effetti che si possono ottenere variando i parametri della fotocamera.

In ogni caso, la composizione di uno scatto la fa da padrone con giochi di luce, diminuire o aumentare la profondità di campo, valorizzare i soggetti.

Anche i file ci vengono in aiuto: il Jpeg è versatile per ogni uso, da pubblicare sui social network a stampe di generose dimensioni, mentre il formato RAW contiene molte più informazioni ma è più pesante (20 MB circa a seconda del produttore della macchina) e viene utilizzato per fare una eccellente postproduzione soprattutto per oggetti di still life, per fare stampe di grandi dimensioni e per il fotomontaggio.

Light Dark

Content is protected. Right-click function is disabled.