Fabio Montanari

Fotografo boudoir, eventi e sport

Materiale didattico

Progetto fotografico

Come realizzarlo dall'inizio alla fine

In questo articolo, vi guideò attraverso tutti i passaggi necessari per realizzare un progetto fotografico perfetto, dall’ideazione alla pubblicazione. Che siate fotografi professionisti o amatoriali, questo articolo vi fornirà gli strumenti e le conoscenze necessarie per creare un progetto fotografico di successo.

Progetto fotografico: come realizzarlo

A chi è rivolto?

A chi è rivolto il vostro progetto fotografico? Chi sono le persone che volete raggiungere con le vostre immagini?

Conoscere il vostro target di riferimento vi aiuterà a definire lo stile del vostro progetto, la scelta dei soggetti e dei luoghi da fotografare e il modo in cui promuoverete il vostro lavoro.

Il tema

Ogni progetto fotografico ha bisogno di un filo conduttore e sempre coerente con le fotografie.

Il tema deve indurre chi lo osserva a riflettere sulla tematica proposta dal fotografo.

Iniziamo a pensare allo stile che dovrà avere la fotografia e ci aiutiamo con disegnare su carta o su pc quello che vorremmo ottenere.

Dove pubblicare il progetto fotografico

Esistono diversi supporti su cui potete pubblicare le vostre fotografie:

  • Social media: i social media sono un ottimo modo per condividere il vostro lavoro con un vasto pubblico. Le piattaforme più popolari per i fotografi sono Instagram, Facebook e Pinterest.
  • Siti web: un sito web personale vi permette di avere un maggiore controllo sulla presentazione del vostro lavoro. Potete creare un portfolio online che mostri i vostri migliori progetti.
  • Riviste: pubblicare le vostre fotografie su riviste fotografiche è un ottimo modo per ottenere visibilità e riconoscimento nel settore.
  • Gallerie d’arte: se volete esporre le vostre fotografie in una galleria d’arte, dovrete contattare le gallerie della vostra zona e presentare il vostro portfolio.
  • Libri: usare un libro fotografico è una soluzione vincente perchè facile da trasportare, poco ingombrante e utilizzarlo come portfolio fotografico.
Sponsorizzazione

Sponsorizzazione

Se avete bisogno di finanziamenti per il vostro progetto, potreste cercare degli sponsor.

Gli sponsor possono fornire denaro, prodotti o servizi in cambio della promozione del loro marchio. Assicuratevi di scegliere sponsor che siano in linea con i valori del vostro progetto fotografico.

Realizza la tua moodboard

Moodboard progetto fotografico

Una moodboard è uno strumento visivo che aiuta a raccogliere, organizzare e comunicare idee per un progetto creativo. Può essere utilizzata per qualsiasi tipo di progetto, da una campagna di marketing a un design di interni, ma è particolarmente utile nel campo della fotografia e del design.

1. Definire il progetto e il messaggio

Prima di iniziare a creare la moodboard, è importante definire chiaramente il progetto fotografico e il messaggio che si vuole trasmettere. Cosa si vuole realizzare con la moodboard? Quali sono le emozioni o le idee che si vogliono evocare?

2. Raccogliere immagini e materiali

Una volta che si ha un’idea chiara del progetto, è il momento di iniziare a raccogliere immagini e materiali. Si possono utilizzare riviste, giornali, fotografie, tessuti, campioni di colore e qualsiasi altra cosa che possa ispirare. È importante che tutti gli elementi raccolti siano in linea con il tema e il messaggio del progetto.

3. Scegliere una piattaforma

Esistono diverse piattaforme per creare moodboard, sia online che offline. Le piattaforme online offrono una maggiore flessibilità e la possibilità di collaborare con altri, mentre le piattaforme offline sono più adatte a progetti più semplici e veloci.

4. Disporre gli elementi

Una volta raccolti tutti gli elementi, è il momento di disporli sulla moodboard. Non esiste un modo giusto o sbagliato per disporre gli elementi, ma è importante creare un layout visivamente piacevole e che comunichi chiaramente il messaggio del progetto.

5. Aggiungere testo

Se necessario, è possibile aggiungere del testo alla moodboard per chiarire ulteriormente il messaggio del progetto fotografico. Il testo deve essere conciso e leggibile, e dovrebbe essere utilizzato solo per complementare le immagini, non per sostituirle.

6. Utilizzare la moodboard

La moodboard può essere utilizzata come riferimento durante lo sviluppo del progetto. Può essere utile per comunicare il progetto ad altre persone, per prendere decisioni creative e per mantenere il progetto coerente con la visione iniziale.

7. Consigli aggiuntivi

  • Utilizzare una varietà di immagini e materiali per creare una moodboard interessante e ricca di spunti.
  • Non aver paura di sperimentare con diversi layout e composizioni.
  • Mantenere la moodboard concisa e focalizzata sul messaggio principale del progetto.
  • Utilizzare la moodboard come strumento flessibile e adattabile alle esigenze del progetto.

Persone o collaboratori presenti sul set fotografico

Sul set fotografico potrebbero essere presenti alcune figure importanti per lo svolgimento dello shooting, ad esempio una truccatrice, una parrucchiera per le acconciature, un videomaker per le riprese di backstage, un assistente addetto alla produzione, un assistente del fotografo e altre figure professionali.

Postproduzione del servizio fotografico

Inoltre, una fase molto importante è la postproduzione degli scatti per definire lo stile con regolazioni di toni, saturazione e luminosità.

Un software che vi aiuta è certamente Adobe Lightroom con moltissime impostazioni modificabili e successivamente utilizziamo Adobe Photoshop per regolazioni più specifiche e precise.

Si parte con la correzione dell’obiettivo, il ritaglio della fotografia, eventuali imperfezioni o macchie create dalla lente .

Successivamente aggiustare la tinta e l’esposizione per poi passare ai toni e ai dettagli (texture, foschia, ecc.)

Tavoletta e notebook per postproduzione

Scelta del formato fotografico di stampa

Innanzitutto, occore rivolgersi ad un laboratorio serio ed affidabile, che sia referenziato e garantisca la qualità della stampa dichiarata. Chiedere allo stampatore che profilo coloro dovranno avere i file che gli spediremo e non per ultimo il tempo che servirà per la consegna dell’ordine.

Ad esempio, ci sono laboratori come SAAL Digital che spediscono stampe in breve tempo ed in tutta Europa.

Dimensioni di stampa:

    • Formato standard (ad esempio, 10×15 cm, 13×18 cm, 20×25 cm)
    • Formato grande (ad esempio, 30×40 cm, 40×50 cm, 50×70 cm)
    • Formato personalizzato (puoi specificare le dimensioni esatte desiderate)

Tipo di carta fotografica:

    • Carta fotografica lucida
    • Carta fotografica opaca
    • Carta fotografica satinata
    • Carta fotografica metallizzata
    • Carta fotografica fine art (adatta per stampe di alta qualità e finiture artistiche)

Finitura delle stampe:

    • Lucida (per un aspetto brillante e vivido)
    • Opaca (per un aspetto opaco e meno riflettente)
    • Satinata (per una finitura leggermente riflettente)
    • Metallizzata (per una finitura metallica luminosa)

Tipo di stampa:

    • Stampa standard a colori
    • Stampa in bianco e nero
    • Stampa seppia (per un effetto vintage)
    • Stampa ad alta definizione (per una maggiore nitidezza e dettagli)

Stampa su supporti speciali:

    • Stampa su tela (per creare quadri artistici)
    • Stampa su alluminio (per un effetto moderno e luminoso)
    • Stampa su acrilico (per una finitura trasparente e brillante)
    • Stampa su legno (per un aspetto rustico e naturale)

Stampa di foto panoramiche:

    • Stampa di foto panoramiche ad alta risoluzione
    • Stampa su carta fotografica panoramica
    • Stampa su tela panoramica

Personalizzazioni aggiuntive:

    • Bordo bianco o nero intorno alla foto
    • Cornici decorative
    • Ritagli personalizzati
    • Effetti di filtri o ritocchi fotografici

Altri spunti

Soggetti

Scegliete con cura i soggetti delle vostre fotografie. Assicuratevi che siano adatti al tema del vostro progetto e che si sentano a loro agio davanti alla macchina fotografica.

Location

La location è un altro elemento importante del vostro progetto fotografico. Scegliete una location che sia in linea con il tema del vostro progetto e che offra uno sfondo interessante per le vostre fotografie.

Stile fotografico

Lo stile fotografico è il modo in cui catturate le vostre fotografie. Ci sono molti stili fotografici diversi tra cui scegliere, come il documentario, il ritratto, il paesaggio, la moda e la still life. Scegliete uno stile fotografico che sia in linea con la vostra visione del progetto.

Tipo di focale da utilizzare

La scelta della focale dipende dal tipo di fotografie che volete scattare. Se volete scattare foto di paesaggi, avrete bisogno di una grandangolo. Se invece volete scattare primi piani, avrete bisogno di un teleobiettivo.

Ringraziamenti

Alla fine del vostro progetto, è importante ringraziare tutte le persone che vi hanno aiutato a realizzarlo. Questo include i vostri collaboratori, i vostri sponsor e i vostri soggetti. Solitamente nei libri fotografici o catologhi di mostre viene inserita una pagina o più con i crediti di chi ha partecipato al progetto fotografico.

Content is protected. Right-click function is disabled.